Indietro

Domande e risposte sul codice unico di progetto: online la nuova FAQ

 

Notizia

Domande e risposte sul codice unico di progetto: online la nuova FAQ

26/02/2021

Opere, lavori e investimenti pubblici: come richiedere il Codice Unico di progetto quando l'opera è realizzata in più lotti?

A questo quesito risponde il team delle struttura di supporto CUP del Dipartimento per la programmazione e il coordinamento della politica economica (DiPE), disponibile anche nella sezione FAQ della pagina MIP-CUP-MGO del dipartimento. 

Se la realizzazione di un’opera è articolata in più lotti bisogna distinguere tra due diverse casistiche.

La fattispecie più comune si ha quando i lotti sono funzionali (ciascun lotto può essere collaudato o messo in esercizio anche prima che gli altri siano completati; potrebbe anche succedere che non tutti i lotti siano realizzati ma l’opera sia considerata completata): in questo caso occorre richiedere tanti CUP quanti sono i lotti funzionali, corredati da specifici quadri economici di spesa.

Un caso meno frequente è quello dei lotti costruttivi (un lotto non può entrare in esercizio, né può essere collaudato, prima che gli altri siano completati): in questo caso deve essere generato un unico CUP.

Ove un’opera sia realizzata con più lotti funzionali e sia stato richiesto un unico CUP (per errore o perché inizialmente si configurava una situazione diversa), si deve procedere alla revoca/cancellazione (a seconda del caso specifico) di questo CUP e alla generazione dei singoli codici per lotto. Il Sistema CUP dispone della funzione di “scissione CUP”, che consente di evidenziare nei corredi informativi dei progetti l’informazione relativa all’esistenza di un collegamento fra il vecchio e i nuovi codici. Tale funzione deve essere attivata dalla Struttura di Supporto previa richiesta dell’utente, dall’area riservata del Sistema CUP, che per la modifica dovrà segnalare i nuovi CUP generati e il CUP originario da sostituire.